[BSA NAZIONALE] contro le opere inutili, al fianco della gente

0
2176
Da poco, per bocca del Comitato contro la costruzione della Cispadana, siamo venuti a conoscenza di questa decisione del commissario Errani:

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/politica/2012/4-settembre-2012/macerie-terremoto-saranno-asfalto-cispadana-2111684322662.shtml


Le macerie, dice Errani, saranno usate per l’asfalto della Cispadana.
E’ ovvio che condividiamo totalmente l’idea del recupero delle macerie, ma perchè queste devono essere usate per la costruzione della Cispadana? In una regione con  un altissimo livello di disoccupazione, con preventivi di ricostruzione delle case da capogiro e un finanziamento statale virtualmente dell’80%, realmente del 50-60%, che senso ha destinare i materiali recuperabili ad una autostrada?

Insomma il modello di sviluppo del Pd è chiaro, ribadito in Val di Susa, esportato in Emilia: meglio distruggere l’ambiente, meglio sprecare soldi in infrastrutture inutili, secondo un modello sviluppista e produttivista che ha minato costantemente l’ecosistema fino a farci intravedere il tracollo ecologico, che dare una casa alla gente. Errani quindi sceglie le cooperative rosse dei cementificatori e dimentica gli emiliani.

Noi vogliamo rispondere così a questo delirio: abbiamo deciso di avviare un processo di recupero delle macerie, da mettere a disposizione del Comitato per i progetti di autoricostruzione o anche solo da vendere per finanziare la costruzione delle casette in bioedilizia per chi non se lo può permettere.

Lontani dal profitto, vicini alle persone