[BSA TOSCANA]Dalla parte di via slataper: il punto della situazione

0
1195

L’antefatto:
Nella giornata di lunedì 28 novembre, mentre numerosi aderenti al movimento “picchettavano” alcuni sfratti, venivamo informati dalla segreteria dell’assessore alla sicurezza sociale che nella stessa giornata di Lunedì 28, la Regione Toscana doveva chiedere tramite la Giunta Regionale l’immediato rilascio dello stabile di Via Slataper da persone e cose…dopo una breve trattativa l’Assessore Allocca rimandava la richiesta al prossimo lunedì 5 dicembre…
Il modo di operare della stessa Regione Toscana e dell’Assessore Allocca, ovviamente lascia aperte amare considerazioni, ma di questo parleremo in altre occasioni.

Nei fatti un nuovo sgombero sta per essere eseguito e ogni volontà di aprire un tavolo di trattativa tra le parti, seppellito in partenza…
Proprio in questi giorni l’emergenza casa a Firenze assume caratteri drammatici, e non aspettavamo dalla Regione Toscana un messaggio così forte…anche se oramai con le istituzioni (tutte…) il rapporto è di costante calamità naturale…cioè devastante…
Lunedì si è svolta la consueta assemblea del movimento e ieri sera quella dei richiedenti asilo somali,eritrei, etiopi di Via Slataper…alla presenza di una delgazione del movimento stesso e di alcuni insegnanti della scuola di italiano.

QUESTE LE PRIME DEECISIONI:

-SABATO 3 DICEMBRE, alle ore 11,30 CONFERENZA STAMPA CONDIVISA IN VIA SLATAPER 6 oltre ai richiedenti asilo e al movimento di lotta per la casa, al csa next emerson, alla Brigata di Solidarietà Attiva Toscana, sono invitati tutti i soggetti collettivi solidali con l’occupazione (RETE ANTIRAZZISTA, L’ALTRA CITTA’, L’UNIONE INQUILINI LA FONDAZIONE MICHELUCCI, IL PROGETTO CONCIATORI, INDIGNADOS, E tutti gli altri…)

-Sempre SABATO 3 DICEMBRE DALLE 19,30 in poi CENA MULTIETNICA E MUSICA organizzata dai richiedenti asilo eritrei e etiopi dell’occupazione stessa…

-LUNEDI’ 5 DICEMBRE ALLE ORE 9 PRESSO IL PALAGIO DI PARTE GUELFA PRESIDIO DI MASSA CONTRO LE ASTE PUBBLICHE DI VENDITA DEI PALAZZI COMUNALI E DI PRIVATIZAZZIONE DEI BENI COMUNI…

il movimento di lotta per la casa invita tutte e tutti alla pìù ampia solidarietà… e la Brigata di Solidarietà Attiva Toscana si unisce all’appello…..DIFFONDETE!